Allestimenti e arredamenti per veicoli commerciali.

venerdì 28 settembre 2018

Grande successo alla fiera di Hannover per gli allestimenti per furgone Syncro System. Presentato in anteprima mondiale il nuovo sistema Ultra

Gli allestimenti Syncro esposti al salone della mobilità di Hannover
Il Gruppo Syncro al salone della mobilità di Hannover
I sistemi di allestimento per furgone Syncro System spopolano all'IAA di Hannover, la più importante fiera internazionale dedicata ai trasporti su gomma, alla logistica e alla mobilità. L'azienda di San Zeno, specializzata nella realizzazione nell'installazione di mobili e accessori per l'arredo dei veicoli commerciali di piccola taglia, ha partecipato in quest'ultima settimana alla sessantasettesima edizione del noto salone con ben tre veicoli dimostrativi – due furgoni e un pick up - attrezzati con i moduli e gli accessori di sua produzione.
All'IAA di Hannover Sycnro presenta il nuovo sistema Ultra
Presentato in anteprima assoluta il nuovo sistema Ultra
Si trattava di tre tipologie d'allestimento molto diverse, in grado di rispondere a esigenze di lavoro differenti e di provare la versatilità del sistema di arredo modulare sviluppato da Syncro System. La tecnica d'arredo affinata negli anni dall'azienda cassolese consente infatti una perfetta distribuzione dello spazio all'interno del vano di carico, a tutto vantaggio degli utilizzatori (tecnici, impiantisti, artigiani, manutentori...), che con un cassone ben organizzato riescono a velocizzare il lavoro, risparmiando tempo e, di conseguenza, anche denaro.
 In quest'occasione è stato inoltre presentato in anteprima assoluta anche il nuovo sistema d'allestimento “SyncroUltra”, che rappresenta un ulteriore passo avanti sul fronte della ricerca della qualità dei materiali e del design. All'appuntamento fieristico hanno partecipato il titolare dell'azienda Luca Comunello con una delegazione della filiale cassolese di Syncro ma anche i dipendenti di alcune delle tante succursali straniere del Gruppo, tra cui quella tedesca e quella cilena.

lunedì 24 settembre 2018

Da Syncro System un'offina mobile per i tecnici 3.0

Furgone Ford Transit allestito come officina viaggiante da Syncro System
Il Ford Transit attrezzato per l'installazione di connesioni wifi
Syncro System allestisce un un'officina viaggiante per installatori e manutentori di impianti per la trasmissione in wi -fi, di reti di telecomunicazione e impianti di allarme con fibra ottica.
Nel pressoché infinito elenco di professioni che possono beneficiare di un furgone ben attrezzato e arredato con logica non poteva mancare quella del tecnico specializzato nell'ambito della connessione internet e dell'impiantistica di nuova generazione. Proprio per un'azienda attiva in questo settore, Syncro System ha attrezzato un Ford Transit, che ora può essere paragonato ad un vero laboratorio su ruote, completo di tutto ciò che serve per realizzare e sistemare le connessioni internet e qualsiasi tipo di impianto 3.0.
Come sempre, il primo passo per la creazione di un buon allestimento è il rivestimento del fondo e della carrozzeria interna. Operazione indispensabile per garantire una maggior resistenza del cassone all'usura dovuta al tempo e ai possibipianale in legno resinato multistrato antiscivolo, mentre le pareti interne e la parte alta delle porte posteriori sono state rinforzate con delle pannellature in alluminio.
Da Syncro System un furgone allestito con scaffali, sistemi di bloccaggio e piani d'appoggio
Pareti e pavimento rivestite  e rinforzate
li danni causati da urti o cadute accidentali. Sul pavimento in questo caso è stato posizionato un
I mobili per furgone, tutti prodotti dall'azienda capofila del gruppo Syncro, sono stati distribuiti lungo il perimetro interno del vano di carico, sui due lati lunghi e sulla paratia, in maniera da lasciare spazio al centro per caricare attrezzature o elementi più ingombranti. Sul lato sinistro troviamo un blocco d'arredo sviluppato in verticale che si compone di vari moduli: un copripassaruota con antina, grandi cassetti metallici, tre ripiani di scaffalatura. Sul lato esterno del mobile sono state inoltre posizionate due comode selle portacavo. Il mobile addossato alla paratia ospita invece un fermavaligie con cinghia, ancora ripiani di scaffalatura e due file di cassettini trasparenti asportabili, ideali per le minuterie. Più spartano ma sicuramente super pratico l'allestimento della parete destra, dove sono stati montati un ripiano in legno resinato e un sistema di bloccaggio con cinghie e ganci: in questo modo gli utilizzatori hanno la possibilità di appoggiare e allo stesso tempo ancorare alla parete i materiali e le attrezzature da trasportare.
Completano la dotazione dell'officina mobile i ganci spostabili e regolabili posizionati sulla parte più alta della parete destra e le barre portatutto con profilo Ultrasilent installate sul tetto.

martedì 11 settembre 2018

Super cop car: Syncro System allestisce l'auto di un comando di Polizia Locale

Syncro System allestisce il mezzo della polizia locale
L'arredo Syncro System per la Punto Van della Polizia Locale
L'esperienza Syncro System insegna che, con un progetto d'arredo intelligente e dei mobili per furgone ad hoc, ogni mezzo può diventare un laboratorio su ruote o un ufficio viaggiante. Ne è un esempio la Punto Van allestita dai tecnici dell'azienda di San Zeno di Cassola per la Polizia Locale. Non parliamo, dunque, di un vero e proprio furgone ma di un'autovettura in cui i sedili posteriori hanno lasciato spazio al carico.
I vigili avevano l'esigenza di poter utilizzare questo volume per custodire penne e materiale di cancelleria, per scrivere o utilizzare un computer portatile e per ricaricare piccole apparecchiature elettriche.
La soluzione d'allestimento proposta e realizzata dal Gruppo Syncro System, da vent'anni attivo in questo campo, risponde a tutte le necessità degli agenti e ottimizza lo spazio a disposizione, senza tuttavia occuparlo tutto, in modo da lasciar posto anche ad eventuali piccoli carichi.
I professionisti dell'arredo furgoni hanno installato nella parte posteriore dell'auto un telaio metallico che ospita una cassettiera con scrittoio integrato. Il piano, realizzato in legno resinato, è molto comodo per appoggiare il pc, compilare verbali e appoggiare i documenti di guida o di identità da controllare e può essere alzato per prendere o riporre nel vano sottostante penne, block notes e altro materiale. Il blocco d'arredo si compone poi di un altro cassetto, più grande, e di un ulteriore vano dove, grazie ad una cinghia Syncro System, è stata sistemata una batteria ausiliaria da 50 Ah. Qui è stato collocato anche e un inverter da 1000W ad onda sinusoidale pura, con incorporata la protezione della batteria dalla sottotensione. Questa apparecchiatura consente alla pattuglia di disporre, in qualsiasi momento, di una fonte di corrente elettrica per ricaricare o collegare, attraverso la presa collocata sulla scrivania, computer, cellulari, tablet o altre strumentazioni.

venerdì 31 agosto 2018

Anche Syncro System tra gli espositori della fiera della mobilità IAA di Hannover

All'IAA di Hannover le officine mobili di Syncro System
Il logo della 67esima edizione della Fiera di Hannover
Per i il mondo delle imprese è tempo di riprendere la produzione ma anche le attività di promozione del proprio lavoro. L'azienda di San Zeno di cassola Syncro System, specializzata nella realizzazione e nel montaggio di arredi e accessori per furgoni, ha quindi già confermato la sua presenza alla 67esima edizione dell'IAA di Hannover, il più grande e importante salone dedicato ai trasporti su gomma e, più in generale, alla logistica e alla mobilità.
Dal 20 al 27 settembre prossimi i rappresentanti della consolidata realtà imprenditoriale veneta saranno quindi tra i protagonisti, nella città tedesca, di questo fondamentale appuntamento, che focalizzerà l'attenzione sui temi caldi del settore: automazione, connettività, sicurezza, rispetto per l’ambiente, mobilità elettrica e i nuovi concetti di logistica e di traffico per le città del futuro.
Il gruppo Syncro, da sempre alla ricerca di soluzioni intelligenti e sicure per facilitare la vita ai professionisti del lavoro in movimento,  sarà ospitato nello stand F30 del padiglione numero 13, dove i visitatori potranno ammirare i furgoni dimostrativi allestiti con gli arredi, i mobili e gli accessori a marchio Syncro: vere officine viaggianti organizzate in maniera da semplificare e rendere più sicure, oltre che più ordinate, le attività degli utilizzatori. I tecnici Syncro saranno inoltre a disposizione del pubblico per illustrare le caratteristiche degli arredi prodotti a Cassola e del sistema modulare di allestimento e, senza alcun impegno, potranno suggerire alle persone interessate qualche idea di allestimento personalizzato. 
Chi fosse interessato a visitare la fiera di Hannover può reperire i biglietti a questo link, mentre chi resta a casa potrà seguire ugualmente lo svolgimento della rassegna sui social: Instagram (@VanEquipmentSyncro), Twitter (@syncrovans) e Facebook (@syncrosistem).

mercoledì 22 agosto 2018

Syncro System allestisce un Crafter Volkswagen per la manutenzione di impianti di irrigazione

Syncro System: furgoni attrezzati per la manutenzione di impianti di irrigazione
Un Crafter attrezzato per la manutenzione di impianti irrigui
Per chi possiede un orto o ama curare il giardino i mesi caldi sono anche quelli più impegnativi e delicati. E' fondamentale infatti annaffiare regolarmente piantine e fiori, in modo che non patiscano per la siccità o la calura eccessiva. Questa attività, nel caso di parchi pubblici, grandi appezzamenti oppure dei giardini più curati, viene effettuata grazie all'ausilio di veri e propri impianti di irrigazione. Si tratta, a tutti gli effetti, di sistemi idraulici montati e periodicamente controllati e revisionati da ditte specializzate, le quali, per svolgere al meglio il lavoro, si avvalgono di furgoni adeguatamente attrezzati. 

L'ESIGENZA
syncro system arreda l'officina mobile per la manutenzione degli impianti di irrigazione
La parete sinistra attrezzata con accessori di bloccaggio
Una di queste imprese si è rivolta ai tecnici di Syncro System per adeguare gli interni di un Crafter Volkswagen al proprio ambito professionale. Il risultato, come sempre, è un'officina mobile ottimamente organizzata e super sicura. I professionisti di Syncro System - ditta di San Zeno di Cassola che da vent'anni si dedica esclusivamente all'allestimento di laboratori viaggianti - hanno inserito nel cassone del mezzo arredi e accessori utili per l'alloggiamento dei tubi per l'irrigazione ma anche per riporre gli attrezzi e gli accessori necessari per posare le condutture, connetterle fra di loro e farle funzionare.
Crafter attrezzato come officina mobile da Syncro System
La parete destra con scaffali e cassettiere
IL RIVESTIMENTO
Prima di inserire i mobili veri e propri, i professionisti dell'arredo furgoni hanno provveduto a consolidare il fondo e la carrozzeria interna del vano di carico con appositi rivestimenti. Sul pavimento è stato posato un pianale in legno resinato multistrato, in grado di assicurare una buona resistenza al calpestio e ai danni dell'umidità. Le pareti e le porte posteriori sono invece state rinforzate con dei panelli in alluminio preverniciato. Anche la copertura della paratia è in alluminio.
L'ARREDO
Sulla parete sinistra vediamo una rotaia con cinghie per il fissaggio del carico e due telai portatanica. Sempre a sinistra, ma nella parte alta del Crafter, sono visibili delle pratiche selle portacavi e, sopra di esse, una grondaia aperta sul lato corto: l'alloggio ideale per tubi e altri oggetti allungati.  Sulla paratia di fondo è stata installata un'altra rotaia con cinghie dove possono essere fissati attrezzi come badili o rastrelli, mentre a destra la parete è stata attrezzata con scaffalature, cassettiere e un ripiano con capienti e pratici contenitori in plastica asportabili.
L'arredo è completato da una adeguata illuminazione a led con plafoniere, da un portaestintore, da un rotolo portacarta e dall'immancabile il kit per il primo soccorso e un'altra sella portacavi.

lunedì 30 luglio 2018

In Europa continua a crescere la richiesta di nuovi veicoli commerciali

Sebbene in Italia le vendite abbiano subito, in questi ultimi mesi, un leggero calo, rimane positivo, in Europa, l'andamento del mercato dei veicoli commerciali di taglia leggera. A dirlo a l'Acea, nel suo ultimo report dedicato alle nuove immatricolazioni. Secondo l'Associazione europea dei costruttori di automobili nel solo mese di giugno la domanda nel continente è cresciuta in maniera robusta, facendo segnare un incremento complessivo delle registrazioni di 8,3 punti percentuali. In tutta l'area Ue sono infatti stati messi su strada 209.364 furgoni con peso a terra sino a 3,5 tonnellate; la parte del leone l'hanno fatta stavolta i nuovi stati membri ma buone percentuali si sono registrate anche nei Paesi chiave dell'Unione, in particolare in Spagna (+11,4 per cento) e in Germania (+5,7 per cento). Buono anche il risultato complessivo del primo semestre 2018, nel corso del quale sono stati immatricolati oltre un milione di veicoli commerciali di taglia leggera, ossia il 5,1 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2017. L'unico Paese a non aver contribuito a questa crescita è stato il Regno Unito, con vendite in calo del 2,3 per cento, mentre tutti gli altri Stati sono arrivati al giro di boa del 2018 con performance mediamente positive.

giovedì 12 luglio 2018

Bilancio di metà anno in chiaroscuro per il mercato dei veicoli commerciali

Si presenta in chiaroscuro il bilancio di metà anno, per il mercato italiano dei veicoli commerciali di taglia leggera. Dopo la buona partenza di gennaio, nei mesi successivi il ritmo delle vendite ha cominciato progressivamente a rallentare, sino a che la crescita si è arrestata. Lo stesso mese di giugno, come riportato dai dati Unrae, ha registrato un risultato negativo ed è solo grazie alle performance positive di inizio anno se si è arrivati al termine del primo semestre con una media di immatricolazioni sostanzialmente in linea con quella del 2017: 89.916 van messi su strada nel primo semestre 2018 contro le 90.044 dei primi sei mesi del 2017.
In base a tali rilevazioni, il presidente dell'Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri Michele Crisci prevede una chiusura d'anno con risultati analoghi a quelli del dicembre 2017. Le immatricolazioni degli autocarri con peso a terra sino a 3,5 tonnellate dovrebbero infatti attestarsi leggermente al di sotto di quota 200.000, con un incremento dell'1 per cento rispetto allo scorso anno. 
 L'Unrae ha riportato nella sua comunicazione mensile anche le analisi più specifiche sui canali di vendita relative ai primi cinque mesi dell'anno in corso. Tali rilevazioni indicano che l'unico risultato davvero negativo riguarda gli acquirenti privati (inclusi i professionisti e le ditte individuali), mentre le società e anche il canale del noleggio si confermano in crescita. Se nell'osservazione si tiene invece conto della tipologia di alimentazione scelta per i mezzi acquistati, si nota che il diesel – opzione preferita dal 93 per cento degli acquirenti - continua a fare la parte del leone, ma che, al contempo, sempre più acquirenti si orientano sul metano e sugli ibridi. Non decolla invece il mercato degli veicoli elettrici, in forte calo rispetto al 2017.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...