Allestimenti e arredamenti per veicoli commerciali.

mercoledì 20 dicembre 2017

Da Syncro System ecco i nuovi avvolgicavo e avvolgitubo per furgoni e officine mobili

Avvogicavo e avvolgitubo per furgone da Syncro System
Avvolgicavo per furgoni con lampada a Led
Nuovi arrivi in casa Syncro System. Tra le numerose novità di prodotto proposte in questi ultimi mesi dall'azienda di San Zeno di Cassola, leader nel campo dell'allestimento furgoni, figurano anche gli avvolgitubo e gli avvolgicavo per officina mobile. Si tratta di strumenti molto utili per i professionisti del lavoro in movimento come artigiani o impiantisti, che spesso hanno bisogno di utilizzare la corrente elettrica o l'aria compressa all'interno del loro laboratorio viaggiante o all'esterno.
In tutti i centri di allestimento Syncro System, nei punti vendita autorizzati e nelle filiali della grande azienda cassolese questi articoli sono già disponibili in diverse versioni. A magazzino sono presenti avvolgicavo da 230V con cavi di diversa sezione o con lampada a Led e un modello base di avvolgitubo per aria compressa. Su ordinazione è possibile però acquistare i due articoli anche in molte altre varianti. Per tutte le tipologie di avvolgitori, inoltre, l'azienda mette a disposizione l'accessorio Slow motion, in grado di rallentare il riavvolgimento ed evitare strappi o “colpi di frusta” pericolosi per le persone e le cose.

sabato 9 dicembre 2017

La Francom ancora fra le prime mille aziende vicentine

Francom, capofila del Gruppo Syncro, tra le prime mille imprese vicentine
Il report 2017 sull'imprenditoria Vicentina
Ancora conferme per Syncro System in questa chiusura d'anno. Le buone notizie riguardano in particolare la società capofila del gruppo di San Zeno di Cassola, specializzato nell'allestimento di furgoni e officine mobili. La Francom Spa, che si occupa della produzione degli arredi per i mezzi da lavoro installati da Syncro, ancora una volta infatti figura nella rosa delle prime mille aziende vicentine.
Francom scala la classifica delle prime mille aziende vicentine
La Francom sale alla posizione 906
 L'importante realtà industriale cassolese rientra nella rosa delle imprese che, per fatturato, possono essere considerate tra le più importanti della provincia. La lista si trova nel rapporto annuale “Vicenza 1000 imprese – 2017, pubblicato in questi giorni da Il Giornale di Vicenza e realizzato utilizzando i dati del Cerved. La Francom, che già nel 2016 era entrata a far parte di quest'albo d'oro dell'imprenditoria locale, per il 2017 è riuscita addirittura a far meglio, scalando ben 60 posizioni nella classifica generale e passando quindi dal novecentosessantaduesimo posto a quello numero 906. Le misurazioni si riferiscono all'annata precedente: quindi il report del 2017 teneva conto di dati 2016. Anno nel corso del quale l'azienda ha registrato un aumento di fatturato del 22,6 per cento (dai 7 milioni 26.249 Euro del 2016 agli 8 milioni 615.806 del 2016). Un risultato che, se si dovesse tener conto anche delle altre aziende controllate dal Gruppo Syncro diventerebbe ancora più ragguardevole: 11 milioni di euro di fatturato complessivo. E la crescita non è certo finita; anche il 2017 è stato un anno da record e tutto fa pensare che nel report 2018 la Francom occuperà una posizione ancora più alta.
«Chiuderemo il bilancio 2017 - conferma il presidente del gruppo Syncro System, Luca Comunello - con circa 10 milioni di fatturato, 13 considerando le controllate».

giovedì 30 novembre 2017

Alla Francom Spa la certificazione ISO 9001, aggiornata al 2015

Il due novembre scorso la Francom Spa, società capofila del Gruppo Syncro System, ha ricevuto la certificazione aggiornata al 2015 della Norma Iso 9001. L'azienda di San Zeno di Cassola, specializzata nella produzione di arredi e accessori per furgoni e officine mobili si conferma quindi una realtà produttiva all'avanguardia anche sotto il profilo della qualità della gestione organizzativa e dei servizi offerti ai clienti. Già da molti la ditta cassolese può fregiarsi del prestigioso riconoscimento Iso 9001, che attesta l'impegno dell'impresa nel raggiungimento dei più alti standard qualitativi; nel corso del tempo inoltre la Francom ha sempre eseguito i diversi upgrade richiesti dalla norma. Così è stato anche per la nuova edizione della certificazione, la 2015, incentrata soprattutto sulla gestione dei rischi, con un “rinforzato impegno per la qualità attraverso una leadership responsabile e visibile” e un'attenzione speciale rivolta alla conoscenza, che deve essere vista come una risorsa da sviluppare e conservare. Anche stavolta l'azienda ha superato tutti i test e ancora una volta ha dimostrato di poter fornire alla committenza prodotti e servizi di prim'ordine, di saper gestire al meglio le situazioni critiche e i problemi e di essere in grado di assicurare una crescita e un miglioramento continui.

sabato 25 novembre 2017

Ad ottobre torna a salire la domanda di nuovi veicoli commerciali

Passata la grande paura! Dopo un'estate a rilento per il mercato italiano dei veicoli commerciali, nel mese di ottobre le vendite di van e autocarri hanno ripreso a salire e le immatricolazioni hanno finalmente registrato un nuovo incremento. Si tratta di notizie ufficiali, in quanto provengono direttamente del Centro studi e statistiche dell'Unrae, l’associazione delle case automobilistiche estere.
Secondo le ultime rilevazioni, nel decimo mese dell'anno sono stati messi su strada 21.050 furgoni con peso totale a terra fino a 3,5 tonnellate, ossia l'11,7 per cento in più rispetto ai 18.848 dell'ottobre 2016. Un balzo in avanti che aiuta a riportare in positivo il trend annuale, che nei primi 10 mesi del 2017 si assesta a 1,2 per cento. Da gennaio ad ottobre sono infatti stati venduti 151.382 veicoli di taglia leggera, contro 149.524 dello stesso periodo del 2016. Questo risultato, che si può definire buono, è in parte dovuto alla forte spinta proveniente dal canale società e in parte riconducibile ai benefici effetti del Superammortamento, un importantissimo sgravio fiscale che il Governo confermerà anche per il prossimo anno, seppure portandolo dal 140 al 130 per cento. 
«L’Unrae – ha osservato il presidente dell'associazione Michele Crisci - esprime soddisfazione per il mantenimento anche nel 2018 di questo provvedimento per i veicoli commerciali seppur depotenziato, e si augura, per la dimostrata efficacia, che questo possa essere esteso anche alle autovetture utilizzate come beni strumentali».

sabato 11 novembre 2017

E' già disponibile il catalogo Syncro System numero 19

Le sedi in Italia e all'estero, gli indirizzi e i contatti, gli esempi d'allestimento per tutti i modelli di furgone in circolazione e tutti i prodotti – dai rivestimenti agli accessori – descritti in ogni dettaglio. E' pronto il nuovo catalogo Syncro System, arrivato ormai alla sua diciannovesima edizione: un volume di 284 pagine (in italiano e in tedesco) all'interno del quale è racchiuso tutto l'universo Syncro e dove è possibile trovare l'intera gamma degli arredi per furgone realizzati dall'azienda di San Zeno di Cassola. Una realtà imprenditoriale che da oltre vent'anni è specializzata nella trasformazione di disordinati cassoni in veri e propri laboratori su ruote e che, nella sua sede vicentina, produce ed installa mobili, pannellature e accessori per i vani di carico di qualsiasi veicolo commerciale.
Il catalogo Syncro è disponibile anche on line
Una pagina del catalogo Syncro nr. 19
 Il catalogo, contiene tutte le ultime novità lanciate sul mercato: dai ripiani richiudibili per i corrieri espresso alle cassettiere sottopianale per pick up, dalla cinghia con arrotolatore al nuovo profilo ultrasilent per i sistemi di trasporto sul tetto. La pubblicazione, come nelle versioni precedenti, è organizzata per sezioni facilmente individuabili perché contrassegnate - su ciascuna pagina - da un diverso colore. Si parte con il rosso, che contraddistingue il capitolo introduttivo, dedicato alla storia del Gruppo, ai metodi di produzione e ad alcuni allestimenti particolari. Si prosegue poi con la parte arancione, riservata ai rivestimenti e alle coperture per le carrozzerie interne, mentre nel settore verde sono raggruppati i mobili e i vari elementi d'arredo. Il fucsia è stato utilizzato per gli accessori, il blu per i portatutto, i portascale e i portapacchi, il giallo per le rampe di carico e l'azzurro per il settore degli esempi d'allestimento. I catalogo è disponibile in internet cliccando qui.

domenica 5 novembre 2017

Syncro System sfreccia a Mettet, al Ladbrokes Superbiker, con il giovane pilota Matteo Gallan

Syncro System sponsorizza il pilota di Superbike Matteo Gallan
 Gallan, con i colori Syncro, al Ladbrokes Superbiker

Syncro System sponsorizza il superbiker Matteo Gallan
Syncro System sponsorizza il pilota di Lodi
















Gallan a Mettet con il supporto di Syncro System
Matteo Gallan a Mettet



Non solo monoposto e auto da rally. Syncro System scende in pista anche con le moto. L'azienda di San Zeno di Cassola, specializzata nell'allestimento di officine mobili,  ha infatti sponsorizzato il biker Matteo Gallan, ventottenne lodigiano impegnato nelle scorse settimana nel Ladbrokes Superbiker, la più importante manifestazione internazionale dedicata alla supermoto. 
Un appuntamento partito quasi in sordina negli anni ottanta e cresciuto nel tempo sino a diventare uno degli eventi di maggior richiamo per gli appassionati, tra i quali c'è anche il campionissimo Valentino Rossi.
Quest'anno la gara ha raccolto nella piccola Mettet, in Belgio, sul circuito Jules Tacheny, oltre duecento piloti da tutto il mondo e per questa sua trentunesima edizione ha visto trionfare il francese Thomas Charerye.
Ottima la prova di Gallan, che ha ottenuto il tredicesimo posto nelle prove libere ed è poi risalito sino all'ottava posizione nelle qualificazioni del giorno successivo, riuscendo così ad entrare nella rosa dei concorrenti ammessi alle semifinali. Il giovane campione sostenuto da Syncro System ha invece mancato l'obiettivo della finalissima anche causa delle pessime condizioni meteo. Poco male per il giovane biker, che porta a casa comunque un risultato di tutto rispetto. «Purtroppo non sono riuscito a entrare in finale – ha dichiarato -. E' andata così, passavano i primi 4. È stata comunque una figata....probabilmente una delle ultime... bye bye Superbiker».

sabato 28 ottobre 2017

Un pavimento luminoso, impermeabile e antiscivolo per l'officina mobile: da Syncro la nuova copertura gommata a grana di riso per i pianali in legno

Syncro System propone una nuova copertura gommata antiscivolo per i pianali in legno
Copertura gommata per i pianali in legno multistrato
Desiderate un pavimento chiaro, luminoso, impermeabile e antiscivolo per la vostra officina mobile? Syncro System ha quello che fa per voi. L'azienda di San Zeno di Cassola, leader nella produzione e nel montaggio di mobili e arredi per furgoni e laboratori viaggianti, presenta la nuova copertura gommata a grano di riso per i pianali in legno multistrato. Si tratta di una bella finitura superficiale che va a ricoprire e a migliorare le prestazioni del tradizionale pannello in legno con cui gli allestitori Syncro sono soliti consolidare il fondo del cassone di tutti i mezzi commerciali destinati alla trasformazione in officine mobili.
 Questa copertura assicura al piano di carico una maggior aderenza, una migliore impermeabilità e anche un più alto grado di resistenza all'usura. Il materiale gommato, strutturato con bugne in rilievo di colore chiaro, è inoltre in grado di riflettere la luce naturale e artificiale e può quindi conferire una maggior luminosità al cassone. Ma i vantaggi non si esauriscono qui. La trama della copertura è anche un ottimo antiscivolo, offre un'eccezionale resistenza all'acqua e allunga la vita del piano di carico, proteggendolo dall'usura e dalle sollecitazioni conseguenti alle quotidiane operazioni di carico e scarico di merci, materiali e macchinari.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...