Allestimenti e arredamenti per veicoli commerciali.

martedì 9 novembre 2010

In calo ad Ottobre 2010 le vendite di furgoni in Italia

Ad Ottobre il mercato italiano dei veicoli commerciali ha segnato un lieve calo totalizzando 15.041 consegne, in flessione del 6,1% rispetto ad ottobre 2009.
Rimane invece positivo il saldo dei primi dieci mesi dell’anno con 153.255 furgoni consegnati, pari all’8,4% in più rispetto allo stesso periodo del 2009.
Dopo il primo trimestre caratterizzato da buone vendite, conseguenti ai forti incentivi statali, nei mesi successivi il mercato si è mantenuto su livelli simili a quelli del 2009, salvo ad ottobre accusare questo lieve calo.
Si tratta di un risultato che riflette in qualche modo le aspettative delle aziende, infatti secondo la consueta inchiesta mensile ISAE ad ottobre l’indice di fiducia, dopo la flessione di settembre (98,6), sale a 99,8, portandosi ai massimi da maggio 2008. Recuperano ordini e attese di produzione, le scorte di magazzino si stabilizzano al di sotto dei valori normali, nel terzo trimestre salgono le ore lavorate e il grado di utilizzo degli impianti. Peggiorano però le aspettative sulla situazione generale del paese.
Dato che in generale le aspettative delle aziende rimangono incerte, in assenza di stimoli esterni le vendite dei beni d'investimento rimangono su livelli molto prudenti.
Si rafforza il predomio delle marche nazionali, che accusano un calo meno marcato rispetto alle marche estere: -1,7% contro -10,4%, il che porta la quota di Fiat ed Iveco al 48,9%, nonostante le perduranti difficoltà di Iveco nei settori tradizionalmente forti dei veicoli ribaltabili, cassonati, coibentati e frigo. Si tratta evidentemente di veicoli più costosi, al momento poco attraenti per le aziende.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...