Allestimenti e arredamenti per veicoli commerciali.

giovedì 23 dicembre 2010

Ancora un segno positivo per il mercato Europeo dei Furgoni a Novembre 2010

Continua la lenta ripresa del mercato Europeo dei veicoli commerciali nuovi: le vendite totali di mezzi nei 27 paesi europei più i 3 paesi EFTA sono state 137.685, contro le 122.783 dello stesso periodo del 2009, per un aumento del 12,1%
La tendenza di mercato fra i paesi più colpiti dalla crisi economica e gli altri è sempre più divergente, per cui le vendite in Grecia segnano un -61,6% e quelle in Islanda a -52% nel confronto mese su mese. Anche i paesi ex comunisti segnano continui cali delle vendite.
Come conseguenza, i paesi dell'Europa occidentale mostrano un incremento  del 13,2% nel mese e del 11,7% negli undici mesi, contro un calo dei paese dell'Est europeo del 6,6% nel mese e del 25% negli undici mesi.
I mercati più importanti si confermano: Francia, Germania, Regno Unito e Germania.
Come si può vedere nel grafico, la crisi economica palesatasi nella seconda metà del 2008 è in fase di lento riassorbimento, dato che da Febbraio 2010 tutti i confronti mensili hanno mostrato segni positivi. Restano molto forti le differenze fra i paesi dell'Est e dell'Ovest e, all'interno di queste aree, fra i paesi più solidi e quelli più colpiti dalle difficoltà economiche.
Anche se non direttamente di interesse per questo blog, da segnalare come anche le vendite dei camion da qualche mese stiano mostrando segni di recupero molto forti. In questo settore il calo dovuto alla crisi è stato ancora più violento di quello che ha colpito il settore dei furgoni, ma ora il recupero sta mostrando ritmi davvero importanti: a novembre le vendite di camion da 16 T e superiori nell'Europa Occidentale, ad esempio, segnano un incremento del 69,8%
Si parte certamente da livelli molto bassi, tuttavia il segnale è incoraggiante.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...